Saltare la navigazione

Consiglio digitale ragazzi

IL CDR in sintesi

Si tratta di un gruppo di alunni, uno/due per ciascuna delle 18 classi della scuola (secondaria di primo grado) , fino ad un massimo di 25, che si candidano e vengono eletti nella propria classe per svolgere un'attività di "servizio" per la propria classe e per la scuola in generale. Questa attività consiste nell'approfondire le conoscenze in merito alle risorse digitali della scuola e di trasmetterle a compagni e docenti favorendo un uso consapevole ed efficace finalizzato all'apprendimento. La domanda " Come si fa?" mette in moto il lavoro del gruppo che, coordinato dall'animatore digitale, studia il problema e fornisce le risposte producendo schemi, mappe, videotutorial. Qui in queste pagine la documentazione dell'attività.

Possiamo considerare l'attività di questo gruppo come un'attività di "Service Learning" che è un approccio pedagogico, recentemente sviluppatosi in Italia, che coniuga sistematicamente e intenzionalmente apprendimento e servizio; discipline e impegno solidale si integrano in un circolo virtuoso che tende alla soddisfazione di un bisogno reale della comunità attraverso l’applicazione di saperi e di competenze, consentendo allo stesso tempo l’acquisizione di nuove conoscenze e la maturazione di nuove competenze… sul campo"